Consejo Recursos

CS Newsletter it 2016-04

Ricevi questa newsletter perché sei   un Delegato o un punto di riferimento per la Comunicazione sociale.
  Ci sono problemi nel leggere questa e-mail? Vai al tuo   browser.

SSCS

Bollettino n°. 75 aprile 2016

A prima vista

Altre notizie  

Spagna – La   comunicazione salesiana al servizio della visita del Rettor Maggiore

Spagna – La comunicazione salesiana al servizio della visita del Rettor Maggiore

Madrid, Spagna – 8 aprile 2016 – La Delegazione   Nazionale di Comunicazione Sociale si è riunita a Madrid l’8 aprile scorso   per coordinare gli ultimi dettagli della visita in Spagna di Don Ángel   Fernández Artime, Rettor Maggiore, che si svolgerà dal 28 aprile al 13   maggio. All’incontro hanno partecipato don Javier Valiente e don Josep Lluís   Burguera, Delegati di Comunicazione, insieme alle équipe tecniche delle   ispettorie e con l’assistenza di Antonio Garrido, Direttore generale di Edebé   e Enrique Pradas, Direttore tecnico di Dosatic Comunicaciones. Tra gli altri   temi affrontati: il rinnovo del portale donbosco.es, il riassetto   dell’Agenzia Salesiana di Comunicazione in Spagna e la gestione dei profili   nazionali nelle reti sociali.
  link: www.infoans.org/sezioni/foto-notizie/item/7   56-spagna-la-comunicazione-salesiana-al-servizio-della-vi

Sri   Lanka – Incontro del “Don Bosco Communications South Asia”

Sri Lanka – Incontro del “Don Bosco Communications South Asia”

Negombo, Sri Lanka – aprile 2016 – Nei giorni 2 e 3   aprile si è svolto l’incontro del “Don Bosco Communications South Asia”   (BOSCOM), presieduto da don Godfrey D´Souza, Ispettore di Mumbai e Incaricato   per la Comunicazione Sociale. Vi hanno partecipato don Joseph Almeida,   Superiore della Visitatoria dello Sri Lanka, don Joaquim Fernandes, Delegato   regionale Boscom Asia Sud, don A. Raj, Segretario Esecutivo, e i Delegati delle   Ispettorie della regione Asia Sud.
  link: www.infoans.org/sezioni/foto-notizie/item/709-sri-lanka-incontro-del-don-bosco-communications-south-

Cuba   – Un’équipe che cresce per comunicare

Cuba – Un’équipe che cresce per comunicare

Santa Clara, Cuba – marzo 2016 – Con l’obiettivo di   rinnovare la comunicazione sociale della Delegazione salesiana di Cuba dal 18   al 20 marzo si è svolto l’incontro dei coordinatori locali delle varie opere   salesiane del paese. Al raduno hanno partecipato Rubén Estévez di Santiago,   Lily Ramón di Camagüey, Graciela Aza di Manzanillo e Yenkys González e Juanjo   Ochoa, SDB, rispettivamente coordinatore nazionale e delegato.
  link: www.infoans.org/sezioni/foto-notizie/item/593-cuba-un-equipe-che-cresce-per-comunicare

Brasile   – Prima riunione annuale della Rete Salesiana di Comunicazione

Brasile – Prima riunione annuale della Rete Salesiana di Comunicazione

Porto Alegre, Brasile – marzo 2016 – Dal 15 al 17 marzo   si svolge la prima riunione annuale della Rete Salesiana di Comunicazione   (RESCOM), per la revisione delle attività svolte nel 2015 e pianificare   quelle per il 2015-2017. L’incontro è presieduto da don Gildásio Mendes dos   Santos, Ispettore di Campo Grande e sr Ana Teresa Pinto, con la   partecipazione dei direttori esecutivi, coordinatori e delegati ispettoriali   di CS.
  link: www.infoans.org/sezioni/foto-notizie/item/549-brasile-prima-riunione-annuale-della-rete-salesiana-di

Italia   – “Il grande educatore”. Come Don Bosco anche oggi in cerca di anime… sul web  

Italia – “Il grande educatore”. Come Don Bosco anche oggi in cerca di anime… sul web

“Don Bosco andava in cerca di anime; io vado in cerca   di... e-mail per raggiungere tante persone che tramite la newsletter possono   aprire l’anima alla salvezza”. Così afferma, tra il serio e il faceto, Angelo   Santi, un exallievo dell’Istituto “Don Bosco” di Verona negli anni ’60.   Esperto e abile grafico del quotidiano locale, “L’Arena”, con vent’anni di   esperienza lavorativa a contatto coi giornalisti, una volta in pensione ha   aperto un sito di pedagogia salesiana. E in onore a Don Bosco non poteva   chiamarlo che… www.ilgrandeducatore.com   Il sito è diviso in 12 nuclei tematici, o “Serie”: si va dalla Famiglia ai   Figli, dai Giovani alla Coppia, dalla Spiritualità ai Brevi racconti –   ricalcati sul modello di Don Bosco – dalle Sfide etiche alle serie personali   su Don Bosco e Madre Mazzarello… Nelle varie serie sono poi raccolte   attualmente circa 1000 schede, che si possono consultare e stampare, e che   trattano ciascuna un argomento ben specifico. Arricchite di immagini, talora   di fumetti, sono facile da leggere e da comprendere, basate ovviamente sul   Sistema Preventivo, ancora oggi “indiscutibilmente valido e attuale a tutte   le latitudini” afferma il sig. Santi. Questa mole gigantesca di materiali è   attinta da pubblicazioni, siti e riviste salesiane. “Il mio compito è   assemblare i vari contenuti da buon giornalista, facendo in modo che il   lettore, una volta iniziata la lettura di una Scheda, sia ‘curioso’ di   continuare fino in fondo, con conseguente arricchimento morale e spirituale,   come auspicava Don Bosco” spiega l’exallievo. Il Grande Educatore non è   originato dal nulla. In precedenza il signor Santi aveva fondato e diretto la   rivista “Educatori di Vita” – progenitrice del sito – che aveva raggiunto una   tiratura di 25.000 copie, distribuita gratuitamente in Italia e nel mondo, e   caratterizzata da titoli e contenuti, come lo stesso sito, “in positivo”, al   contrario dello stile allarmante e negativo proprio della maggior parte dei   media attuali. Nel suo lavoro il signor Santi non è solo, ma è affiancato da   un abile webmaster, un grafico, anch’egli exallievo, e una coppia di   Salesiani Cooperatori come revisori dei testi; tutta gente che opera a titolo   volontario. In sito, attualmente disponibile in Italiano ed Inglese, si   prevede che in futuro possa essere tradotto anche in altre lingue e contenere   una nuova serie dedicata ai multimedia.
  link: www.infoans.org/sezioni/notizie/item/707-italia-il-grande-educatore-come-don-bosco-anche-oggi-in-cer

 

Inoltrarla   ad un amico

Conosci qualcun altro che potrebbe essere interessato   in questa e-mail? Perché non inoltrare questa e-mail a loro?

 

Riunioni

Madrid: Spagna,   25-28 aprile 2016, Equipe di Comunicazione delle Procure 5G.
  Roma: UPS/FCS, 29-30 aprile 2016 SDB-FMA, studio del Messaggio GMCS   2016.
  Roma: Salesianum-Pisana, 12-15 maggio 2016, Delegati CS di Europa.
  Roma: Salesianum-Pisana, 19-22 maggio 2016, Incontro mondiale dei   Direttori BS.

             

 

Animazione
  Lettera di Don Filiberto

Cari amici e amiche,
 
  nella cinquantesima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, Papa   Francesco ci invita a riflettere sul rapporto tra la comunicazione e la   misericordia. In Cristo perfetto comunicatore e volto della misericordia di   Dio, ogni parola e ogni gesto esprime la compassione, la tenerezza e il   perdono di Dio per tutti. Noi, creati a immagine di Dio in Cristo, siamo   invitati ad aprirci per ricevere e per offrire misericordia, perche l’amore,   per sua natura, è comunicazione, e conduce ad aprirsi e a non isolarsi, ad   ascoltare e non ignorare, ad accogliere l’altro e non a chiudersi. Siamo   proprio alla fonte della comunicazione.
 
  I Dicasteri dei sdb e gli ambiti delle fma di comunicazione e di formazione,   e le facoltà di CS dell’UPS e dell’Auxilium, per la quinta volta consecutiva   saranno uniti per celebrare le Giornate Salesiane di Formazione alla   Comunicazione Sociale una settimana prima dell’Ascensione. Lo facciamo, come s   empre, attorno al messaggio offerto dal Papa per camminare come Congregazione   e come Istituto insieme nella Chiesa.
 
  L’incontro raccoglie novizi, postnovizi, studenti di teologia, e le novizie,   juniores e professe perpetue dopo i primi cinque anni, oltre a formatori e   formatrici dell’Europa presenti nelle case di formazione dell’Italia. Il   numero e la qualità della partecipazione sono molto significativi, sempre   attorno a 180 partecipanti o più. Le verifiche sempre sono state altamente   positive e rispecchiano una nuova realtà di formazione alla Comunicazione   come Famiglia Salesiana.
 
  Quest’anno, a causa della qualità e dell’importanza dell’incontro, le   giornate sono state aperte ad altri membri giovani dei gruppi della Famiglia   Salesiana e altri Istituti Religiosi presenti in Italia. In questo modo   attendiamo l’invito dei Rettori Maggiori a crescere in senso di Famiglia   condividendo insieme momenti di formazione, spiritualità e gio ia salesiana.
 
  Un’equipe formata da sdb e fma professori di comunicazione dell’UPS e   dell’Auxilium, personale dei Dicasteri e degli Ambiti di comunicazione e   formazione, membri di Canção Nova, e rappresentanti formatori e formandi   delle case di formazione preparano con molta cura le Giornate. Sono invitate   persone esperte in comunicazione a collaborare nella tavola rotonda, nelle   sessioni parallele e a dirigere i laboratori. La tavola rotonda sarà   trasmessa in diretta streaming il giorno venerdì 29 aprile dalle 15:45   alle 18:00 sul sito fsc.unisal.it, su You Tube https://www.youtube.com/watch?v=TH2pXbt0UPo  
  e Twitter @FSC_unisal seguendo l’hastag #gmcs2016.
 
  Come al solito invito tutti i Delegati per la CS e per la Formazione a   collaborare per celebrare nella propria realtà importanti Giornate in una   forma simile a queste. L’esperienza ci aiuterà, come dice il Rettor Maggiore,   ad appartenere di più a Dio, di più alla Fami glia Salesiana, di più ai   giovani perché siamo dove loro sono.
 
  Questa volta vi salutano non solo i membri del Dicastero, ma tutta l’Equipe   che organizza le Giornate Salesiane di Comunicazione Sociale.
 
  Cordialmente in Don Bosco:
 
  d. Filiberto

 

Informazione:
  Italia – Formarsi alla comunicazione e alla misericordia. Giornate Salesiane   di Comunicazione

Italia – Formarsi alla comunicazione e alla misericordia. Giornate Salesiane di Comunicazione

Anche quest’anno il tema che il Papa consegna per la   Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali sarà oggetto di studio e   approfondimento per i giovani in formazione della Famiglia Salesiana. Le   Giornate Salesiane di Comunicazione, in programma presso l’Università   Pontificia Salesiana (UPS) di Roma, nei giorni 29-30 aprile, attraverso   l’ascolto, il confronto e la pratica, sono un’opportunità di formazione per   giovani religiosi/e e laici ad essere buoni comunicatori in un mondo in   rapida evoluzione.
 
  L’iniziativa, promossa dal Dicastero e l’Ambito per la Comunicazione Sociale   dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), vede la fattiva   collaborazione della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’UPS   e della Pontificia Facoltà di Scienze dell´Educazione “Auxilium” di Roma.
 
  In questa 5ª edizione oltre ai giovani Salesiani e alle giovani FMA   parteciperanno anche alcuni laici del movimento Canção Nova, d   ell’associazione Salesiani Cooperatori e alcune responsabili per la   formazione iniziale di altri ordini religiosi. In totale i giovani in   formazione della Famiglia Salesiana attesi sono circa 180.
 
  Il 29 aprile, dopo i saluti iniziali, padre Giulio Albanese, direttore di   “Popoli e Missione” e “Il Ponte d´Oro”, e la prof.ssa Rita Marchetti, docente   dell’Università di Perugia, presenteranno e svilupperanno il messaggio che   Papa Francesco ha consegnato per la 50ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni   Sociali: “Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo”.
 
  La tavola rotonda sarà trasmessa in diretta streaming (il giorno venerdì   29 aprile ore 15:45 - 18:00, GMT+2) sul sito fsc.unisal.it, su YouTube https://www.youtube.com/watch?v=TH2pXbt0UPo   e su Twitter @FSC_unisal seguendo l’hastag #gmcs2016
 
  Seguiranno le sessioni parallele dove i partecipanti approfondiranno il tema   da diverse prospettive, grazie agli in terventi di esperti e operatori   nell’ambito della comunicazione e della misericordia:
 
  Alessandra Morelli, (UNHCR) don Giovanni Carpentieri, (Associazione   FuoriDellaPorta ONLUS); Donatella Parisi, (Centro Astalli, Roma); don Spriano   Alessandro, (Capellano del carcere di Rebibbia, Roma); sr Gabriella Bottani,   (TalitaKum).
 
  La mattinata del 30 aprile sarà dedicata ai laboratori di comunicazione, nei   quali, attraverso la media analysis, i partecipanti potranno acquisire   competenze di analisi e comunicazione della misericordia.
 
  Durante le giornate sarà presentato il libro “Comunicazione e misericordia,   un incontro fecondo”, una raccolta di qualificati contributi dei docenti   della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale.
 
  Per ulteriori informazioni, scrivere a: lacedonio@unisal.it   ; gimperatore@cgfma.org ; cristiane@cancaonova.eu
 
  link: www.infoans.org/sezioni-eventi/item/825-italia-formarsi-alla-comunicazione-e-alla-misericordia-giorn

Produzione:
  Repubblica Democratica del Congo – Radio Don Bosco Lubumbashi, un punto   d’incontro per i giovani

Repubblica Democratica del Congo – Radio Don Bosco Lubumbashi, un punto d’incontro per i giovani

Sono circa due anni da   quando i Salesiani della Repubblica Democratica del Congo hanno lanciato una   stazione radio a Lubumbashi. Radio Don Bosco Congo (RDB) è una radio libera,   educativa, d’ispirazione cattolica e senza scopo di lucro. Essa s’ispira al messaggio   cristiano e al Magistero della Chiesa, per contribuire alla crescita e allo   sviluppo umano e cristiano della popolazione, soprattutto dei giovani.
 
  L’emittente si ispira al carisma di Don Bosco, con l’obiettivo di “formare   buoni cristiani e onesti cittadini” e concentrandosi sulle questioni che più   preoccupano i giovani congolesi. L’équipe di RDB è composta interamente da   giovani che hanno da poco concluso gli studi universitari, il che aiuta la   radio ad avere una programmazione innovativa e creativa.
 
  Ogni anno, la RDB sviluppa un tema su cui ruotano tutti i suoi programmi.   Quest’anno il focus è sull’educazione alla pace. Entro la fine del 2016 nella   R.D. del Congo si terranno infatti le elezioni presidenziali e parlamentari.   “Quest’anno ci sembrava utile preparare i giovani ad affrontare le elezioni   con fiducia, maturità e responsabilità”, ha affermato don Wilfried   Mushagalusa, SDB, Direttore generale dell’emittente.
 
  La storia della R.D. del Congo ricorda come in passato molti giovani siano   stati abilmente manipolati e trasformati in facili bersagli. Una buona   educazione alla pace è perciò un’azione preventiva di prim’ordine.
 
  Nonostante la buona volontà profusa da tutti i membri dell’équipe della RDB,   questo non è un buon momento per la radio: a gennaio un fulmine ha colpito le   strutture e danneggiato gran parte delle attrezzature, in particolare il   trasmettitore. È stato riparato, ma si è rotto di nuovo e adesso c’è bisogno   di una nuova apparecchiatura.
 
  Il Ministro della Comunicazione della R.D. del Congo l’anno scorso ha   dichiarato che la RDB è stata tra le stazioni radiofoniche più importanti   della regione e che costituisce un vero e proprio strumento di   evangelizzazione e promozione umana per i giovani.
 
  link: www.infoans.org/sezioni/notizie/item/553-repubblica-democratica-del-congo-radio-don-bosco-lubumbashi

Produzione:
  Brasile – “Pão Nosso”, un progetto umoristico e di evangelizzazione su   YouTube

Brasile – “Pão Nosso”, un progetto umoristico e di evangelizzazione su YouTube

Il progetto “Pão Nosso”   ("Il nostro pane") nasce per evangelizzare in forma distesa,   combinando umorismo e argomenti tipici del cristianesimo. Realizzato   attraverso un omonimo canale YouTube e prodotto a Natal, è stato ideato e   viene portato avanti dai ragazzi dei gruppi giovanili della parrocchia   salesiana situata nel quartiere Gramoré, assieme a membri del Movimento   Giovanile Salesiano locale e giovani di altri movimenti cattolici.
 
  Il canale è stato creato da un gruppo di amici che hanno deciso di utilizzare   YouTube come strumento di evangelizzazione. Attraverso di esso i ragazzi non   si propongono di discutere di religione, ma solo mostrare agli spettatori la   gioia di servire Cristo, con l’aiuto di video umoristici che riguardano   situazioni di vita quotidiana di giovani cattolici.
 
  “Sono sempre stato appassionato dei canali YouTube: sono abbonato a molti   canali diversi, da quelli che diffondono s ketch a quelli per amanti dei   videogiochi. E ho pensato che mancava qualcosa per quel pubblico di cattolici   che come me ama i video e YouTube” spiega Ranieri Dantas, fondatore e tra i   coordinatori del progetto.
 
  Così a ottobre 2015 è stato presentato il progetto, condiviso e completato da   altri giovani. L’idea del nome, ha chiarito Yves Justin, è venuta dal verso   del Padre Nostro che recita ‘dacci oggi il nostro pane quotidiano’, perché ha   in sé “l’idea di trasmettere i nostri contenuti al fine di dare un alimento   quotidiano alle persone, con umorismo, gioia, animazione. Il ‘pane’ in questo   caso è l’evangelizzazione per mezzo dell’umorismo, perché la Parola di Dio è   cibo per l’uomo e che ci viene da Dio”.
 
  Il canale sarà caratterizzato da alcune piattaforme, con specifici nomi e argomenti:   “Hipérbolas” (sketch); “Na cova dos leões” (blog); “Fornada” (domande e   risposte), “Tag” e “Mandamentos do Pão ” (liste), “Harpas envenenadas”   (parodie e competizioni rap) “Neste dia” (Biografie) e la “Top nosso” (le   migliori 10).
 
  Uno degli obiettivi del canale – che in questa fase iniziale avrà   aggiornamenti quindicinali – è diventare un produttore di contenuti in modo   che i suoi materiali possano essere utilizzati da altri nelle loro   presentazioni, conferenze e corsi.
 
  Per vedere il primo video del progetto, cliccare qui.
 
  link: www.infoans.org/sezioni/notizie/item/600-brasile-pao-nosso-un-progetto-umoristico-e-di-evangelizzazi

Preservazione:
  Perù – Un volume di memorie di don Luis Bolla

Perù – Un volume di memorie di don Luis Bolla

Lima, Perù – 2 aprile 2016 -   Don Vicente Santilli e don Alejandro Arango, responsabili dell´Editorial   Salesiana del Perù, hanno presentato a mons. Enrico dal Covolo, Rettor   Magnifico dell’Università Lateranense, il recente volume di memorie del   missionario salesiano don Luis Bolla (1932-2012), intitolato "Mi nombre   es Yankuam. El Encuentro del Evangelio con los Achuar". Mons. dal Covolo   sta svolgendo un ciclo di conferenze e di incontri accademici, rivolti   soprattutto all´Università Cattolica "Sedes Sapientiae" della   Diocesi di Carabayllo (Lima).
  link: www.infoans.org/sezioni/foto-notizie/item/690-peru-un-volume-di-memorie-di-don-luis-bolla

SSCS News è   inviato dal
  Dicastero della Comunicazione sociale
  Via della Pisana 1111, 00163, Roma-Bravetta