Consejo Recursos

REGIÓN EUROPA OESTE. LYON 10/11 MARZO 2004 - CONCLUSIONES

COMUNICAZIONE SOCIALE - DOCUMENTI

 

 

REGIONE EUROPA OVEST. LYON 10/11 MARZO 2004

 

Dal rilevamento e dei rapporti sulla CS nelle Ispettorie risaltano:
1-     La sensibilit�, l�impegno e le iniziative prese dalle Ispettorie nel campo della� FORMAZIONE alla C.S. � significativo anche il numero di specialisti formati. La promozione delle varie forme e linguaggi di comunicazione nella pastorale: teatro, musica, arte, mostre� Invece non ha avuto molto risalto la questione della Media Education per i giovani�
2-     Le buone condizioni strutturali per la CS: esiste il Piano Ispettoriale, il delegato ispettoriale per la CS (anche se non a tempo pieno), la commissione, ci sono delle risorse tecnologiche e altro �
3-     Il grande numero di pubblicazioni: riviste, libri, giornali�
Non � stata rivelata la linea editoriale e l�azione integrata di sistema per evitare dispersione.
4-     L�esistenza dei corrispondenti e dei notiziari ispettoriali in tutte le Ispettorie. Varie iniziative di presenza nei media locali.
5-     I Siti web in tutte le Ispettorie; la maggioranza � curata e aggiornata costantemente.
6-     Il numero significativo di scuole tipografiche
7-     Le imprese: grandi editrici, numero notevole di librerie e di centri audiovisivi.
La riflessione ha portato a alcune indicazioni concrete in linea di orientamento per l�azione nei prossimi anni, senza arrivare a conclusioni-votazioni normative.

Le riporto:

1 - Davanti al contesto europeo attuale che sfida la missione salesiana, e davanti alle necessit�

delle nostre Ispettorie, quali sono le indicazioni per lo sviluppo della CS nelle Ispettorie?

a) Orientarsi dentro una VISIONE per:
. promuovere un�immagine positiva dei giovani nei mezzi di comunicazione sociale;
. promuovere i valori della famiglia, dell�interculturalit�, della fede;
. testimoniare l�opzione per l�educazione;
. fare conoscere Don Bosco nella pienezza della sua figura;
. favorire la collaborazione e l�articolazione a livello europeo.
b) Promuovere iniziative concrete, con priorit� per:
.� dare impulso alle struttura ispettoriali di CS: delegato, commissione e piano consistenti;
. curare la formazione permanente dei salesiani e degli agenti laici nel contesto delle nuove tecnologie e della cultura mediatica;
. gestire l�utilizzo dei mezzi in forma tale da usufruire il massimo con il risparmio di energie e mezzi tecnici e economici, e risorse umane.

2 � A livello di Regione, c�� qualche indicazione di azione o progetto

d�insieme cercando sempre maggiore sinergia?

a) Sembra interessante avere un�agenzia o una persona di riferimento che possa rendere pubblica la posizione salesiana ufficiale nelle questioni riguardanti la giovent�, l�educazione, gli avvenimenti pi� significative del contesto e della cultura (immigrazione, religione, ecc.). Cosa fare e Come fare ? Continuare la riflessione in questa linea.
b) Portare avanti il Sistema Salesiano di Comunicazione sociale, cercando le opportunit� e possibilit� di articolazione e sinergia, specialmente nella produzione, nei siti web.