Consiglio Risorse

Seminario su Accompagnamento APS a Genzano di Roma 2017-10-01

CASA GENERALIZIA
Via Marsala, 42 - 00185 ROMA -
Tel. 06.656.121 Fax: 06.65612556 - www.sdb.org
Ivo Coelho, SDB
Consigliere Generale per la Formazione – icoelho@sdb.org

Roma, 7 ottobre 2017
Festa della Madonna del Rosario

Prot. 17/0376

zip

 

STUDIO SULL’ACCOMPAGNAMENTO PERSONALE SALESIANO: GRAZIE!

Carissimi Ispettori, Delegati ispettoriali per la formazione, Direttori ed equipe formative di comunità di formazione iniziale, giovani prenovizi, novizi e confratelli nelle varie fasi di formazione iniziale, confratelli che prestano il servizio di accompagnamento, confratelli e amici che ci avete accompagnato con la preghiera e in modo speciale voi confratelli che avete generosamente offerto il vostro tempo per la tabulazione ei 4000 questionari sull’accompagnamento personale salesiano (APS): un saluto cordiale da Roma.

Vi scrivo pochi giorni dopo la conclusione del secondo seminario sull’APS svoltosi a Genzano dal 29 settembre al 1 ottobre, a cura del dicastero della pastorale giovanile e della formazione, perché sento il dovere di ringraziarvi e di tenervi informati di tutto quello che è stato fatto fino a questo momento.

Al seminario di Genzano hanno partecipato 33 confratelli dalle sette regioni salesiane del mondo. È stata un’esperienza di ASCOLTO che non ha precedenti per la quantità e qualità dei dati che un numero così grande di Salesiani ha inviato su un tema così importante per la vita della Congregazione e per il suo futuro. Tutte le ispettorie e visitatorie hanno inviato le loro risposte: 521 prenovizi (87% del totale al 31/12/2016); 399 novizi (92%); 903 postnovizi (93%); 554 tirocinanti (78%); 701 formazione specifica di chi si prepara al sacerdozio (87%); 54 formazione specifica salesiani laici (79%); 396 quinquennio (41%); 538 accompagnatori.

Il questionario aveva da 26 a 45 domande a seconda delle fasi nelle sei lingue principali parlate in Congregazione. La tabulazione di questa grande mole di risposte ha richiesto molta dedizione (una media di 23 minuti per la tabulazione di ogni questionario). É stato possibile completare questa fase del lavoro tra fine maggio inizio agosto grazie a 224 salesiani volontari: oltre 1500 ore di lavoro ‘online’ offerte da molti paesi diversi delle 7 regioni, immettendo i dati dei PDF ricevuti via email in un server comune monitorato dal nostro confratello sig. Marco Bay del Centro Ricerche Elaborazione Dati (UPS Roma).

Le risposte raccolte in forma di tabelle, grafici, risposte aperte, alberi classificatori, hanno dato origine a una maxi raccolta dati di oltre 5000 pagine.

L’unico obiettivo del seminario a Genzano – preparato da molto lavoro personale previo da parte di chi vi ha partecipato – è stato il seguente: DARE ASCOLTO a questo grande coro di voci, cercando di percepire i messaggi che questa parte considerevole di Salesiani di Don Bosco nel mondo oggi ci sta offrendo sull’accompagnamento personale.

È stata un’esperienza tanto impegnativa quanto interessante e arricchente, dove si è potuto cogliere quanto è giovane e vibrante di energia la nostra Congregazione. Insieme si coglie quanto è diversificata, con peculiarità che fan guardare a ognuna delle sette regioni come una realtà originale, da scoprire e da servire in modi che rispettino e rispondano a quanto di fatto sta avvenendo in ogni contesto.

Il cammino è tutt’altro che concluso. Al contrario, queste solide basi aprono la via per altri percorsi, di ulteriore ascolto e approfondimento di quanto emerge dai dati, con l’aiuto di esperti dalle varie regioni, che attraverso un serio lavoro scientifico possano cogliere più in profondità quanto chi sta oggi crescendo nella vocazione salesiana e chi sta offendo il servizio di accompagnamento hanno espresso.

Nel 2018 ci sarà la possibilità, in particolare durante le commissioni regionali per la formazione di valorizzare quanto emerge dai dati su ciascuna regione, per fare verifica e orientare il cammino della formazione – di tutti! – in quell’area.

Trattandosi anche di un tema molto vicino alla strenna del Rettor Maggiore per 2018 e al sinodo su giovani, la fede e il discernimento vocazionale che si celebra l’anno prossimo, quanto questo questionario ha da offrire andrà certamente oltre le nostre case di formazione e oltre i confini della Congregazione.

Per tutto questo, a nome dei dicasteri per la Pastorale Giovanile e per la Formazione, è doveroso dire un GRANDE GRAZIE, a tutti e ciascuno. Senza questo grande lavoro di squadra senz’altro non sarebbe stato possibile arrivare dove ora ci troviamo. E poi è doveroso nominare Silvio Roggia, che è stato il cuore gentile e straordinariamente energetico di tutto questo lavoro, insieme con sig. Marco Bay, perché senza la sua perizia e impegno non sarebbe stato possibile il nostro lavoro.

Affido i passi successivi di questo processo alla vostra preghiera: l’unico obiettivo di questo processo in corso è di aiutarci vicendevolmente a rispondere al meglio alla vocazione salesiana che ci unisce, e che è il più bel dono che possiamo offrire ai giovani.

Vi auguro una buona festa della Madonna del Rosario, dove contempliamo Maria che accompagna ed è accompagnata dai misteri della vita di suo Figlio. Lei che è stata madre e maestra di don Bosco accompagni anche questo nostro desiderio di fare dell’accompagnamento personale salesiano una strada davvero fruttuosa per farci crescere tutti in fedeltà alla vocazione e missione salesiana, da lei suscitata nella Chiesa.

Con affetto in don Bosco,
Ivo Coelho, SDB