Dicasteri

Cagliero11 e preghiera di settembre 2017

CAGLIERO11 e INTENZIONE MISSIONARIA SALESIANA - SETTEMBRE 2017

Intenzioni preghiera anno 2017 | Scarica il file zip

Intenzione preghieraScarica il file zip Cagliero11 Scarica il file zip    

SETTEMBRE
Per la 148ª Spedizione Missionaria
INTENZIONE MISSIONARIA SALESIANA
ALLA LUCE DELL’INTENZIONE DI PREGHIERA DEL SANTO PADRE

Perché ogni Salesiano sia missionario secondo il cuore di Don Bosco.

Con il cuore rivolto alla Basilica di Maria Ausiliatrice di Valdocco, da dove Don Bosco stesso inviò la prima spedizione missionaria del 1875, preghiamo per ognuno dei membri di questa spedizione del 2017. Ogni anno in più si consolida la multiculturalità e l’intercontinentalità di questi gruppi di Salesiani e Salesiane: sono la maggioranza molto giovani, che da tutto il mondo partono per tutto il mondo. Ecco il mandato missionario di Gesù che ogni anno si cristallizza nella famiglia di Don Bosco attraverso questo segno forte e fecondo.


N. 105 - Settembre 2017
Bollettino di Animazione Missionaria Salesiana
Pubblicazione del Settore per le Missioni per le Comunità Salesiane e gli amici delle missioni Salesiane
Con Don Bosco … in ferie!
I l mese di settembre è ricco di significativi eventi missionari. Quello più significativo con-
siste nell’invio missionario di 22 salesiani in Mongolia, Pakistan, Papua Nuova Guinea,
Siberia, Giappone, Australia, Gran Bretagna, Spagna, Irlanda, Ecuador, Antille, R.D. del
Congo e presso la nuova fondazione in Malesia. I missionari provengono 3 dall’Euro-
pa, 2 dall’America, 4 dall’Africa e 13 dall’Asia. Riceveranno una formazione di un
mese a Roma e nei luoghi salesiani, per essere inviati - insieme ad altre missionarie
FMA - il 24 settembre, dalla Basilica di Maria Ausiliatrice.
Durante questo mese inizia, inoltre, per 20 salesiani (5 missionari nell’Africa, 14 in America
e 1 in Asia), il Corso di formazione permanente sulla Pastorale Missionaria, della durata di
tre mesi, che inizierà il 17 settembre con un pellegrinaggio ai luoghi salesiani; successiva-
mente proseguirà presso l’U.P.S. di Roma, insieme ad altri partecipanti, con diversi corsi di
missionologia, spiritualità, salesianità, concludendosi con un pellegrinaggio in Terra Santa.
Tutti questi nostri confratelli, i più giovani e quelli con maggiore esperienza, offrono alla
Congregazione e alla Chiesa quel rinnovato e intelligente entusiasmo missionario per portare
Cristo alle nuove sfide del mondo e dei giovani di oggi. Preghiamo per questi salesiani e anche per tutti
noi, affinché portiamo il fuoco dello Spirito Santo dove il Signore desidera. Intenzione Missionaria Salesiana
Con il cuore rivolto alla Basilica di Maria Ausiliatrice di Valdocco, da dove Don Bosco stes-
so inviò la prima spedizione missionaria del 1875, preghiamo per ognuno dei membri di
questa spedizione del 2017. Ogni anno in più si consolida la multiculturalità e l’interconti-
nentalità di questi gruppi di Salesiani, Salesiane e laici: sono la maggioranza molto giova-
ni, che da tutto il mondo partono per tutto il mondo. Ecco il mandato missionario di Gesù
che ogni anno si cristallizza nella famiglia di Don Bosco attraverso questo segno forte e
fecondo.

Per la 148ª Spedizione Missionaria
Provenienza e Destinazione dei Nuovi Missionari
Perché ogni Salesiano sia missionario
secondo il cuore di Don Bosco.
Testimonianza di santità missionaria salesiana
Don Pierluigi Cameroni SDB, Postulatore Generale per le Cause dei Santi

Il Beato martire Titus Zeman (1915-1969), porgendo a un cugino gli auguri per il matrimonio,
così scrive: “Ti auguro tutto il meglio [e] che tu possa vivere felice nel matrimonio accompagna-
to dalla grazia e dalla benedizione di Dio; che tu compia la volontà di Dio che ci ha creati e ci ha
dato la grazia di diventare cristiani così da poter ricevere i suoi sacramenti, come il matrimonio
che hai intrapreso. Continuerò a pregare per Te, che tu abbia una vita nuova, benedetta e feli-
ce. Pregando per Te chiedo anche la Tua preghiera per me. Tuo Titus”. Don Titus disegna quindi
di propria mano il simbolo della croce, aggiungendo la seguente dicitura: “Nei momenti di soffe-
renza guarda la croce e ti sarà alleviato il dolore nel tuo cuore”.

  Nome Ispettoria Destinazione
1. S. Joseph ABUTO Kenya (AFE) Giappone (GIA)
2. S. Jeswin MASTAM India (INB) Giappone (GIA)
3. L. Jorge CHORRO El Salvador (CAM) Papua Nova Guinea (PGS)
4. S. Jeevan LEWIS India (INP) Papua Nova Guinea (PGS)
5. S. Jude MALIAKAL India (INK) Antille (ANT)
6. S. Jacque MASSA R.D. Congo (ACC) Antille (ANT)
7. S. Martin Paul PUSHPARAJ India (INK) Gran Bretagna (GBR)
8. S. Anthony LEUNG Cina (CIN) Gran Bretagna (GBR)
9. P. Peter Lai Vu Son LAM Vietnam (VIE) R. D. Congo (ACC)
10. L. Joseph Chu Nhat TAN Vietnam (VIE) R.D. Congo (ACC)
11. P. Peter Nguyen Anh VU Vietnam (VIE) Australia (AUL)
12. S. Norbet MAMBA R. D. Congo (ACC) Spagna (SMX)
13. S. Isrrael HERNÁNDEZ Venezuela (VEN) Spagna (SMX)
14. S. Emmanuel NIYOYITUNGIRA Burundi (AGL) Russia - Yakutsk (SLK)
15. S. Joseph RAYMOND India (INM) Russia - Yakutsk (SLK)
16. P. Arkadiusz ORZECHOWSKI Polonia (PLN) Irlanda (IRL)
17. P. Mario DOS SANTOS Timor Est (ITM) Mongolia (VIE)
18. L. Manuel RUPÉREZ ARROYO Spagna (SSM) Malesia (FIN)
19. P. Ramón BORJA Filippine (FIN) Malesia (FIN)
20. P. Eugene MAGLASANG Filippine (FIS) Pakistan (FIS)
21. P. Joaquim FOLQUÉ Spagna (SMX) Ecuador (ECU)
22. P. André BELO Timor Est (ITM) Malesia (FIN)

INIZIO

Intenzioni Missionarie Salesiane
alla luce delle Intenzioni di Preghiera del Santo Padre per 2017


GENNAIO
PER TUTTI I SALESIANI
Perché siano sempre e dovunque uomini di Chiesa e di unità.


FEBBRAIO
PER I SALESIANI NELLE AMERICHE
Perché mantengano vivo in loro l’amore di Gesù per i giovani poveri.


MARZO
PER I SALESIANI IN MEDIO ORIENTE
Perché i Salesiani continuino ad essere segni di fede e speranza tra i cristiani perseguitati del Medio Oriente.


APRILE
PER LE VOCAZIONI SALESIANE
Perché ogni comunità salesiana sappia irradiare la gioia della chiamata.


MAGGIO
PER I SALESIANI IN AFRICA E MADAGASCAR
Perché sappiano educare i giovani alla dimensione sociale della carità diventando profeti misericordiosi di giustizia e pace.


GIUGNO
PER I SALESIANI CHE LAVORANO IN ZONE DI CONFLITTO
Perché siano costruttori di pace mediante l’arma della “educazione” e l’annuncio del “Principe della Pace”.


LUGLIO
PER I SALESIANI IN EUROPA
Perché il Progetto Europa, un progetto missionario della Congregazione, dia frutto abbondante.


AGOSTO
PER I SALESIANI IN OCEANIA
Perché condividano con i giovani la bellezza della loro vocazione.


SETTEMBRE
PER LA 148 ª SPEDIZIONE MISSIONARIA
Perché ogni Salesiano sia missionario secondo il cuore di Don Bosco.


OTTOBRE
PER I SALESIANI NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
Perché i centri di formazione professionale continuino ad essere scuole di sviluppo e umanesimo cristiano nel mondo del lavoro.


NOVEMBRE
PER I SALESIANI IN ASIA
Perché siano artefici di comunione nella diversità.


DICEMBRE
PER I SALESIANI ANZIANI ED AMMALATI
Perché continuino ad irradiare la gioia della chiamata e siano intercessori di abbondanti grazie del Signore per la missione salesiana.