Focus

Focus

India - INK30-11-2022

Un sogno che diventa realtà: il centro di recupero giovanile “Don Bosco Sadan”

È stato inaugurato sabato scorso, 26 novembre 2022, a Monvila, presso Thiruvananthapuram, capitale dello Stato indiano del Kerala, il centro di recupero per ragazzi “Don Bosco Sadan”. Ideato dall’Ufficio di Pianificazione e Sviluppo dell’Ispettoria di India-Bangalore – la “Bangalore Rural Educational and Development Society” (BREADS) – nell’ambito del suo programma per l’educazione e accompagnamento dei tossicodipendenti – “Drug Rehabilitation Education and Mentoring” (DREAM) – il centro offrirà ai ragazzi e ai giovani del Kerala una via verso il recupero dalle dipendenze e il benessere.

Il centro “Don Bosco Sadan” fornirà servizi di disintossicazione e recupero dalle dipendenze ai minori di 18 anni. I servizi offerti comprendono trattamento ospedaliero e ambulatoriale, vitto e alloggio gratuiti, e vari tipi di consulenza - individuale, di gruppo e familiare – insieme a corsi e percorsi sulle abilità per la vita e attività ricreative.

La cerimonia di inaugurazione del centro ha visto la presenza come ospite d’onore di Antony Raju, Ministro dei Trasporti del Governo del Kerala; di don Jose Koyickal SDB, Superiore dell’Ispettoria “Sacro Cuore di Gesù” di INK; di PP Syamaladevi, Membro della Commissione per la Tutela dei Diritti dell’Infanzia dello Stato del Kerala; di Kuriakose Conil, Vicepresidente e responsabile della “Federal Bank” della zona di Ernakulam; dell’attore SP Sreekumar; dell’avvocatessa Shaniba Begum, Presidente del Comitato per il Benessere dell’Iinfanzia di Trivandrum; e di altri ospiti illustri.

Nell’occasione il “BREADS” di Bangalore ha anche presentato il suo Rapporto Annuale sulle attività 2021-2022, e il Ministro dei Trasporti Stradali del Kerala, on. Antony Raju, ha rilasciato ufficialmente il testo e ne ha consegnato la prima copia a don Koyickal.

Alla solenne cerimonia inaugurale è seguito una tavola rotonda sul tema droga e minori, con interventi di relatori qualificati inerenti, nello specifico, gli argomenti: “L’abuso di sostanze in aumento tra i bambini” e “Droghe e dipendenze - Impatto sui bambini e sulle loro famiglie”. Al confronto hanno partecipato con interesse diverse personalità e operatori sociali con i giovani a rischio provenienti dai dieci distretti del Kerala in cui viene attuato il programma “DREAM” di BREADS.

Nella circostanza il personale dell’Ufficio di Pianificazione e Sviluppo non ha mancato di sottolineare ed elogiare il contributo dei suoi benefattori, in particolare dell’ente collaboratore a livello locale della “Federal Bank”, che insieme ad altre istituzioni salesiane ha reso possibile l’avvio del centro “Don Bosco Sadan”.

Don Bastin Nellissery, SDB