Przełożony Generalny

Ai miei cari fratelli lspettori: Messagio per Assunzione della Beata Vergine Maria 2021

Ai miei cari fratelli lspettori Loro sede

Miei cari Fratelli: a ciascuno di voi, nella vostra Regione, rivolgo in questo momento il mio saluto fraterno e affettuoso. Siamo alla vigilia della grande festa mariana dell'Assunzione di nostra Madre in cielo, e nell'anniversario della nascita del nostro amato padre e fondatore Don Bosco. In queste date significative, ho voluta raggiungervi in modo semplice e informale, come in altre occasioni,  come un fratello che vuole essere al fianco dei suoi fratelli lspettori, i primi collaboratori del Rettor Maggiore nella cura e vitalita del carisma.

  1. . Prima di tutto voglio dirti, caro lspettore, Grazie a nome di Don Basca per il tuo generoso servizio , per la tua dedizione, per fare tutto quello che puoi per aiutare i nostri confratelli a rimanere buoni e sani nella loro vocazione, e per continuare a scegliere, con il cuore di Don Basco, i nostri ragazzi piu umili. Continuo ad assicurarti che io e i membri del Consiglio Generale vogliamo essere al tuo fianco e a tua disposizione.
  2. Desidero anche continuare ad invitarti a collocare tutta la lspettoria nel clima di decisioni coraggiosea cui la Congregazion e ci invita dopo il CG28, attraverso le atto linee programmatiche che dovrebbero guidare il sessennio, secando la realta di ogni lspettoria . Non esitate a continuare a sognare una lspettoria che sia coraggiosa, risoluta, pur di poter fare del Come ha fatto Don Basco, possiamo andare molto lontano, anche fino alla "temerarieta" se e per il bene dei giovani nel nome del Signare.
  3. Abbiate grande cura della formazione e dei giovani e dei confratelli. Dai a loro la priorita, caro lspettore. Abbiamo malto in gioco, un futuro pieno di freschezza e speranza nella nostra Congregazione se camminiamo bene verso il domani, se agiamo con vision e, se prendiamo le decisioni giuste.
  4. Sono consapevole che questi sono stat i mesi molto difficili per tutti noi (gia piu di un anno e mezzo!). Oltre alle difficolta del Covid, in alcuni paesi c'e la situazion e politica, l'instabilita, la precarieta economica e la guerra o la guerriglia. Ho pensato tanto in questi mesi ad alcune nazioni come l'Etiopia , il Myanmar, l'lndia, alcune nazioni del continente africano con diversi conflitti interni e il terrorismo in varíe nazioni, il Brasile, il Venezuela, alcuni paesi del Centro America ... la lista e malta lunga. Vi assicuro anche che ogni giorno penso a voi, alla vostra animazione e alla vostra esigente realta. Ma noi sappiamo in chi abbiamo riposto la nostra fiducia, come l'apostolo Paolo.
  5. E mia fervida speranza che sia possibile incontrarci nei ritiri spirituali che terremo con tutti gli lspettori e i loro Consigli. Sara un momento molto importante dell'animazione del Rettor Maggiore e anche perla vostra successiva animazione. In quei giorni saremo in grado di condividere tanto di cio che ci sta piu a cuore. Desidero davvero poter incontrare e salutare ognuno di voi personalmente.
  6. lnfin e, vorrei chiedervi di aiutarci a realizzare una bella iniziativa. Spero che la prendiate con interesse e che possiate sostenerla attraverso i vostri delegati ispettoriali per la comunicazione. E il "Don Sosco World Youth Film Festival" (DSGYFF). Vi incoraggio fortemente a raccomandar e a tutti i nostri confratelli di vedere quest a iniziativa come un'opportunita per raggiunger e i giovani, per incoraggiarli e motivarli. lnfatti, questo e il nostro primo tentativo come Congregazione Salesiana di unire tutti i nostri giovani in tutto il mondo e invitarli ad esprimere i loro talenti creativi attraverso il cinema e la loro inventiva come registi. Questo festival e il nostro festival; il nome di Don Sosco risuonera nelle menti e nei cuori dei giovani dei 134 paesi dove siamo presenti, soprattutto il 18 e 19 novembre, quando proietteremo i film che molti giovani gia stanno realizzando. Spero e sogno che questo festival del cinema diventi uno strumento eccellente per accogliere, incoraggiar e e responsabilizzare i nostri giovani ogni anno. Questa iniziativa di SDS per tutto il mondo salesiano ci da anche una meravigliosa opportunita di connetterci con la sensibilita dei giovani di tutte le nazioni e di offrire loro questa piattaforma creativa globale per mostrare e costruire i loro sogni e aspirazioni. Il tema del concorso di quest'anno e: "Mossi dalla speranza" (in sintonia con la Strenna); vogliamo incoraggiare i nostri giovani a diventare ambasciatori di speranza, attraverso la loro partecipazione e creazione artistica.
    Quindi , fratelli lspettori, quel che vi chiedo e che, attraverso i vostri delegati, cerchiate di far muovere e rendere dinamico questo grand e progetto nelle vostre lspettorie e nazioni. Vi ricordo che siamo i figli di un grande sognatore. Sano convinto che Don Sosco e orgoglioso e felice di questa iniziativa per unire, incoraggiare e motivare i giovan i verso il bene comune in modo creativo.

Che il Signare benedica ognuno di voi, che la nostra Madre Ausiliatrice continui a "fare tutto", come con Don Sosco, e che il nostro Padre Don Sosco continuia prender sicura della sua Congregazione in quella porzione che e vostra sorte guidare, curare e proteggere, dando la vita.