Przełożony Generalny

Atto di affidamento della Famiglia Salesiana a Maria Ausiliatrice

Atto di affidamento della Famiglia Salesiana a Maria Ausiliatrice

Al termine della novena straordinaria a Maria Ausiliatrice, pregata in tutto il mondo salesiano, vi invito a fare un Atto di affidamento, rinnovando con il cuore di don Bosco la nostra fiducia in Maria Santissima, in questa ora di prova e di sofferenza a causa della pandemia del Coronavirus.

Viviamo questo momento in unità con papa Francesco che chiama tutta la Chiesa, gli uomini di ogni fede e di buona volontà, anche coloro che non sentono l’amore di Dio, a “rispondere con la universalità della preghiera, della compassione, della tenerezza. Rimaniamo uniti. Facciamo sentire la nostra vicinanza alle persone più sole e più provate. La nostra vicinanza ai medici, agli operatori sanitari, infermieri e infermiere, volontari… La nostra vicinanza alle autorità che devono prendere misure dure, ma per il bene nostro... Vicinanza a tutti”. (Angelus del 22 marzo 2020).

Oggi 24 marzo, Commemorazione mensile dell’Ausiliatrice, preghiamo insieme il S. Rosario al termine faremo l’Atto di affidamento davanti al quadro dell’Ausiliatrice in questa Basilica del Sacro Cuore, dove don Bosco celebrò Il 16 maggio 1887 la Messa, interrotta quindici volte dal pianto, per aver compreso il significato del sogno dei 9 anni.

Come don Bosco anche noi crediamo che Maria è nostra Madre e nostro aiuto soprattutto nell’ora della prova e della tribolazione.

 

Primo mistero doloroso: Gesù prega nell’orto degli ulivi (Spagnolo – don Filiberto)

Preghiamo per tutti i credenti in Cristo e per tutti gli uomini e le donne di buona volontà: perché in questa ora di prova per l’intera umanità riscoprano nella fede i valori della compassione e della solidarietà verso chi è più provato e bisognoso.

Pater, Ave, Gloria – Canto dell’Ave

 

Secondo mistero doloroso: Gesù è flagellato (Francese – don Alphonse)

Preghiamo per i medici e gli operatori sanitari che si stanno impegnando al massimo per assistere i malati di coronavirus, alcuni fino a dare la loro vita. Lo Spirito del Signore li sostenga e li conforti nel loro servizio e nella loro missione.

Pater, Ave, Gloria – Canto dell’Ave

 

Terzo mistero doloroso: Gesù è coronato di spine (Portoghese – don Tarcizio)

Preghiamo per le autorità: chiamate a prendere decisioni per il bene comune. Lo Spirito del Signore le illumini circa le scelte da fare e si sentano accompagnate e sostenute dalla preghiera del popolo.

Pater, Ave, Gloria – Canto dell’Ave

 

Quarto mistero doloroso: Gesù sale il Calvario carico della croce (Inglese – don Alfred)

Per tutte le famiglie che vivono questo tempo di prova: il Signore le aiuti a scoprire nuovi modi, nuove espressioni di amore, di convivenza in questa situazione nuova. È un’occasione bella per ritrovare i veri affetti con una creatività nella famiglia. Preghiamo perché i rapporti nella famiglia in questo momento fioriscano sempre per il bene.

Pater, Ave, Gloria – Canto dell’Ave

 

Quinto mistero doloroso: Gesù muore in croce e Maria ci è data come Madre (Italiano – don Pierluigi)

Preghiamo per tutti coloro che sono colpiti dal coronavirus e per le numerose vittime, tra cui anche membri della nostra Famiglia Salesiana: uomini e donne che vivono la malattia e la morte nella solitudine: la comunione nella fede e l’intercessione di Maria sia di conforto e sostegno.

Pater, Ave, Gloria – Canto dell’Ave

 

Atto di affidamento a Maria Ausiliatrice

 

O Maria Ausiliatrice,

come il nostro padre Don Bosco fece con i ragazzi dell’oratorio di Valdocco,

in occasione del colera,

anche noi, in un mondo colpito dall’epidemia del Coronavirus,

vogliamo, come Famiglia Salesiana,

esprimere il nostro filiale affidamento al tuo Cuore di Madre

Consola gli ammalati e le loro famiglie.

Sostieni i medici e gli operatori sanitari.

Aiuta tutti i membri della società e i governanti.

Accogli tutti coloro che sono morti a causa di questa epidemia.

Soprattutto rinnova in ciascuno di noi,

nelle nostre comunità e nelle nostre famiglie.

la fede nel tuo Figlio Gesù morto e risorto,

Facendo nostre le parole di Don Bosco Ti diciamo:

O Maria, Vergine potente,

Tu grande illustre presidio della Chiesa;

Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani;

Tu terribile come esercito schierato a battaglia;

Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo;

Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze

difendici dal nemico e nell'ora della morte

accogli l'anima nostra in Paradiso!

Amen

 

Benedizione

Canto della Salve Regina