Conselho Recursos

Direttori del bollettino salesiano (BS) Ispettorie dell’Argentina

COMUNICAZIONE - BOLLETTINO SALESIANO DOCUMENTI

 

DIRETTORI DEL BOLLETTINO SALESIANO (BS) - Ispettorie dell’Argentina

DIREZIONE GENERALE OPERE  DON BOSCO
Via della Pisana, 1111 P. 18333 - 00163 ROMA - Tel. 06.656.121 Fax: 06.65612556 - www.sdb.org
Dicastero per la Comunicazione Sociale: Dicasterocs@gmail.com; Bollettino Salesiano: biesse@sdb.org

INCONTRO INTERNAZIONALE DEL BOLLETTINO SALESIANO 2012
IL BOLLETTINO SALESIANO IN ARGENTINA

Roma, maggio 2012

 
I cambiamenti avvenuti negli ultimi anni

1. Verso la fine del 1999, l'allora direttore del Bollettino Salesiano, Padre John Grehan, cominciò a promuovere un rinnovamento dell’edizione argentina del Bollettino, a seguito del percorso avviato da don Juan E. Vecchi e delle istanze proposte ogni giorno dai mass media.
2. La Conferenza Ispettoriale dell’Argentina decise dunque di costituire un comitato di edizione composto da un salesiano per ognuna delle allora cinque Ispettorie dell’Argentina. Il Consiglio cominciò a riunirsi regolarmente per decidere l’orientamento da conferire al BS. All’inizio del 2005, però, fu riorganizzata la struttura generale operativa del BS, con il Consiglio di Redazione che diventò Consiglio di Direzione (CD), e la nomina di un Direttore Responsabile, salesiano, e di un Direttore Esecutivo, laico o salesiano, addetto alla gestione quotidiana del Bollettino. Entrambi i direttori fanno parte del Consiglio Direttivo insieme a un membro per ogni Ispettoria.

 
L'importanza del Consiglio Direttivo - Organizzazione

3. Il Consiglio Direttivo (CD) cominciò la sua attività fornendo al BS gli strumenti operativi. Così, tra giugno 2005 e ottobre 2006 fu redatto uno Statuto e venne elaborata una linea editoriale che furono poi approvati dal Consiglio Ispettoriale dell’Argentina.
4. Attualmente i delegati della Comunicazione Sociale di entrambe le Ispettorie dell’Argentina partecipano alle riunioni periodiche tenute dal CD, nel corso delle quali vengono esaminati i contenuti, gli autori, le immagini, l’impaginazione, gli aspetti amministrativi, finanziari e quelli riguardanti la distribuzione del BS. A questo proposito, dal 2007 si tiene un incontro esteso del CD con diverse branche della Famiglia Salesiana (FMA, CCSS ed ex-allievi).
5. I finanziamenti per l’intera realizzazione del BS nelle varie versioni e sotto tutti gli aspetti rientrano nelle responsabilità del BS stesso. Le Ispettorie, personalmente o tramite richiesta al Rettor Maggiore, nelle rare occasioni in cui non è stato possibile provvedere all’autofinanziamento hanno offerto un contributo straordinario.
6. Inoltre, il CD si propone di tenere un incontro annuale con i due Ispettori e con i Consigli Ispettoriali, perché il Consiglio è l’organo dal quale il Bollettino Salesiano dipende direttamente.
7. Nel 2008 e negli anni successivi, il Direttore Responsabile e/o il Direttore Esecutivo hanno partecipato alle riunioni direttive di entrambe le Ispettorie per presentare diverse proposte editoriali del BS e per accompagnare i percorsi pastorali delle due Ispettorie.
8. La ricchezza del lavoro che il CD svolge si basa sulla fiducia e la trasparenza con cui vengono trattati i vari aspetti che compongono la vita del Bollettino Salesiano, sia relativamente all’ambito strettamente editoriale, dalla fotografia ai contenuti degli articoli, sia per quanto riguarda i temi amministrativi e finanziari, la distribuzione e le inserzioni.
9. La particolarità di essere una rivista nazionale in un Paese nel quale la presenza salesiana è strutturata sulla base di due Ispettorie richiede che i componenti del CD abbiano una prospettiva nazionale sui vari temi, sui contenuti e le informazioni, superando una visione limitata alla propria Ispettoria di appartenenza, che, ad esempio, richiederebbe di valutare la frequenza con cui le opere della propria Ispettoria compaiono nel Bollettino. Una visione nazionale richiede di considerare quali contenuti e quali informazioni siano maggiormente indicativi della presenza salesiana nel Paese, indipendentemente dalla sede a cui si riferiscono.

 
L'edizione del BS: linea editoriale, tiratura e allegati

10. Il carattere collegiale del CD si manifesta naturalmente nell’équipe che lavora ogni giorno al Bollettino Salesiano, costituita interamente da giovani, i quali si occupano anche delle diverse versioni del Bollettino Salesiano e di tutto ciò che riguarda la distribuzione, l’amministrazione e il finanziamento del BS.
11. La linea editoriale si basa su due capisaldi fondamentali: il primo è insito nella convinzione di ciò che è il Bollettino Salesiano, come ha detto don Vecchi: "Uno sguardo salesiano sul mondo e uno sguardo sul mondo salesiano" e il secondo è imperniato sulla centralità della vita dei giovani nel messaggio proposto; questo significa che i temi che il BS affronta devono avere al centro la vita degli adolescenti e dei giovani, a prescindere dal fatto che adolescenti e giovani siano i destinatari, cioè i lettori diretti BS.
12. Il formato cartaceo del BS: fin dal 2005, si è cercato di conferire al formato tradizionale maggior dinamismo e freschezza a partire dalla progettazione grafica, modificando ogni anno dettagli che aggiornassero il periodico senza fargli perdere le sue peculiarità. Si cerca anche costantemente di coinvolgere redattori che esprimano punti di vista diversi sui vari temi, che possano anche rispecchiare le diverse regioni geografiche e culturali dell’Argentina. Tutto questo deve avvenire senza perdere di vista che il BS è uno e l’obiettivo principale è mettere in luce le varie realtà dei giovani e presentare la vita dell’Opera di Don Bosco in Argentina e nel mondo.
13. La tiratura mensile attualmente è di 43.000 copie. 38.500 vengono inviate alle Opere Salesiane, che le distribuiscono a livello locale in base alle richieste e agli abbonamenti, e 4.200 a singoli abbonati per posta. Oltre al raddoppio del numero di singoli abbonati (da 1700 nel 2005 a 4.200 nel 2012) e all’eccellente accoglienza della rivista da parte dei lettori e nelle Opere salesiane, si riscontra una riduzione lieve ma costante del numero di copie richieste dalle Case, poiché nell’arco degli anni 2005 - 2012 il dato si è ridotto da 42.500 a 38.500 copie.
14. Come è già stato osservato in vari documenti della Congregazione, questo fenomeno può essere dovuto alla scarsa valorizzazione della Comunicazione Sociale nel contesto salesiano, e il BS come strumento di comunicazione non sfugge a questa realtà.
15. Altri prodotti offerti dal BS: Al fine di contribuire a promuovere l'Opera di Don Bosco e nello stesso tempo per sostenere le finanze del BS, alla tradizionale edizione cartacea dal 2005 è stata aggiunta una serie editoriale composta da quattro calendari e un’agenda. I calendari sono progettati con molta attenzione, pensando a una a una le immagini e le frasi da inserire. Lo stesso accade per l’”Agenda Don Bosco”, che ha un carattere universale, cioè non è diretta solo ai membri della Famiglia Salesiana. Entrambi i prodotti, sia i calendari, sia le agende, sono intesi anche come elementi di evangelizzazione, poiché promuovono i valori fondamentali per la vita dei giovani. Con la stessa finalità, dal 2008 viene realizzata una serie di sussidi in collaborazione con i delegati Ispettoriali della Pastorale Giovanile, che promuovono la diffusione della Strenna del Rettor Maggiore.

 
Il BS in versione digitale

16. Il Bollettino Salesiano, disponibile on-line dalla fine del 2007 e rinnovato nel 2010 in versione 2.0, ha il suo spazio virtuale in relazione con altre presenze in Internet, Ispettoriali e nazionali, dell’Argentina salesiana. Questo progetto è stato realizzato in accordo con le realtà citate per offrire vari servizi ed essere così presenti e interattivi in modo più coordinato. Lo stesso vale per le reti sociali: è in via di realizzazione un programma globale tra i vari settori.
17. A questo proposito, nel sito www.boletinsalesiano vengono offerte in primo luogo tutte le informazioni relative alla vita dei giovani, non solo di coloro i quali mantengono un contatto diretto con l’opera salesiana, ma dei giovani in generale. Queste informazioni provengono da tutte le notizie pubblicate nei vari siti web dell’Argentina e del mondo, ecclesiale e non, che abbiano a che fare con la crescita dei giovani. In armonia con la linea editoriale, si può dire che la versione digitale del BS si situi all'interno di "uno sguardo salesiano del mondo", tenendo sempre i giovani al centro dell’attenzione.
18. Le informazioni riguardanti le Opere Salesiane e le Ispettorie provengono dai siti Ispettoriali www.donboscosur e www.donbosconorte, mentre l'ambito della formazione è curato dal sito della Comunicazione Sociale in Argentina www.donbosco.org.ar e offre risorse e sussidi di ogni tipo per l'opera pastorale. Per quanto riguarda la missione in senso proprio, nel portale www.obradedonbosco si possono trovare tutti i progetti e le attività portati avanti dall’Ufficio Missionario e dagli uffici che offrono la loro collaborazione.
19. Tutti i siti sono strettamente legati e riescono a raggiungere l’obiettivo di un’interazione permanente che si arricchisce costantemente grazie all’aggiornamento quotidiano delle cinque presenze nel web.

 
Il BS in versione audiovisiva

20. Sulla base della buona accoglienza che il BS ha riscosso, a partire dalla grafica, e per le varie richieste provenienti da diverse sedi, all’inizio del 2009 sono state avviate alcune esperienze di produzione audiovisiva per garantire una più ampia diffusione dell’Opera in Argentina.
21. Tra giugno e novembre 2009, per accompagnare il viaggio in Argentina delle reliquie di Don Bosco sono stati realizzati 43 audiovisivi in varie parti del Paese in cui le reliquie sono passate, con punte di mille visite al giorno al canale You Tube del BS. Questo primo passo è stato finanziato dall’Ufficio Missionario di Torino.
22. Nel 2010, il progetto è stato ampliato in collaborazione con l'’Ufficio Nazionale e con la realizzazione da parte delle Ispettorie di materiale di approfondimento per la Strenna del Rettor Maggiore. Tra il 2010 e il 2011 sono stati realizzati 23 audiovisivi riguardanti altrettante opere e attività di tutta l'Argentina salesiana. Per questo diciamo che, come il web sottolinea “uno sguardo salesiano del mondo”, così la produzione audiovisiva per il momento cerca di essere essenzialmente uno “sguardo sul mondo salesiano”.
23. La diffusione di questa versione avviene soprattutto tramite il canale You Tube del BS, che negli ultimi tre anni ha registrato complessivamente oltre 80.000 download dei video disponibili.

La collocazione del BS relativamente al Sistema Salesiano di Comunicazione Sociale (SSCS) nel Progetto Organico Ispettoriale (POI) e nel Progetto Ispettoriale di Comunicazione Sociale (PICS)
24. La presenza dei delegati nel CD facilita la comunicazione più diretta con tutte le Ispettorie. Le Ispettorie salesiane, dopo la riorganizzazione nel gennaio 2010, stanno costituendo i loro Progetti organici Ispettoriali.
25. Da due anni il BS collabora con il Consiglio Nazionale della comunicazione e fa parte del network Don Bosco Gráfica, uno spazio che si propone di coordinare le oltre 35 presenze salesiane nel campo della Comunicazione Grafica che esistono in Argentina. Questa collaborazione si è articolata nella realizzazione di 3 video a tema che hanno accompagnato le Strenne 2010 e 2011, la riedizione della Colección Canciones, composta da 11 CD con i canti liturgici composti da P. Eduardo Meana, la produzione di materiale grafico (volantini, opuscoli e immagini), che ha accompagnato le Strenne 2010 e 2011.
26. L'emergere del nuovo SSCS ha permesso di affrontare e approfondire i criteri e le opportunità di scelta sia per il contenuto, sia per la metodologia nei vari processi che portano alla realizzazione del BS. La riflessione elaborata da alcuni membri del Consiglio Direttivo è stata un elemento di aggiornamento relativamente all’approccio con cui si affronta la pubblicazione.
27. L'indirizzo conferito dal documento del SSCS al BS relativamente alla sua collocazione ha permesso di continuare a presentare la necessità di contare su una comunicazione e un’informazione di qualità, sia a livello interno, sia per la diffusione della presenza salesiana in Argentina.
28. Anche se non viene esplicitato nei PICS delle Ispettorie Argentina Sud e Argentina Nord, che, data la recente creazione di entrambe, sono ancora in via di elaborazione, la partecipazione organica ai diversi aspetti del funzionamento quotidiano del BS e la possibilità di incontri periodici con diversi organismi Ispettoriali fa sì che oggi il BS sia riconosciuto come uno dei canali indispensabili per la comunicazione istituzionale interna della presenza salesiana in Argentina. Questo è così vero che, quando si avviano progetti nazionali che coinvolgono entrambe le Ispettorie, la pubblicazione sul BS è considerata come un elemento fondamentale per rafforzare la conoscenza di queste proposte Ispettoriali. Riteniamo che, nel momento dell’elaborazione dei rispettivi PICS e POI, questa dimensione di strumento di comunicazione istituzionale interna acquisirà una rilevanza ancora maggiore.

 
Alcune sfide

29. Al momento non è stato possibile stabilire con i Padri Ispettori e i loro Consigli strategie e prassi applicative per una più ampia diffusione e integrazione del BS, che si manifesti in seguito in un incremento nel numero di copie distribuite sia nelle Case, sia nei centri Ispettoriali.
30. Si rivela necessario superare l'attuale modalità di distribuzione, che dipende essenzialmente dalle copie che le Case richiedono e dalla loro libera scelta, e che negli ultimi anni ha determinato una costante riduzione del numero di copie richieste.
31. Garantire una programmazione costante della versione Web e digitale e dedicare tempo e operatori specifici a questa versione.
32. Per quanto riguarda la versione video, trovare altri canali di diffusione del materiale che viene prodotto.
33. Continuare a sensibilizzare le opere e i centri Ispettoriali in merito all'importanza della CS nella missione salesiana e dell'uso del BS come strumento per la diffusione istituzionale, sia interna, sia esterna.
34. Sottolineare nell’ambito interno ed esterno del Bollettino Salesiano che le varie versioni, l’edizione su carta, web, audiovisiva, ecc, sono "tutte Bollettino Salesiano".