Conselho Recursos

Direttori del bollettino salesiano (BS) San Salvador, El Salvador

COMUNICAZIONE - BOLLETTINO SALESIANO DOCUMENTI

 

DIRETTORI DEL BOLLETTINO SALESIANO (BS) -

El Salvador

 

DIREZIONE GENERALE OPERE  DON BOSCO
Via della Pisana, 1111 P. 18333 - 00163 ROMA - Tel. 06.656.121 Fax: 06.65612556 - www.sdb.org
Dicastero per la Comunicazione Sociale: Dicasterocs@gmail.com; Bollettino Salesiano: biesse@sdb.org

INCONTRO INTERNAZIONALE DEL BOLLETTINO SALESIANO
Roma, Italia, 2012.05.16-20
Il Bollettino Salesiano in CENTRO AMERICA (CAM)

 

Un po’ di storia
  • Nel 1999 don Juan Vecchi promosse la modernizzazione del Bollettino Salesiano. In risposta a questo stimolo, l’ispettore del Centro America e Panama mi chiamò per assumere questo compito. Dal momento che non avevo partecipato all’incontro di Roma nel 1999, lessi con molta attenzione gli atti del convegno, in particolare la conferenza di don Vecchi, che mi orientò molto nel nuovo incarico di direttore del Bollettino Salesiano.
  • Data la mia inesperienza nell’incarico, decisi di circondarmi di persone esperte. La mia prima scelta fu un grafico professionista con sensibilità salesiana. Lo trovai in un giovane cooperatore salesiano già affermato nella sua professione. Da quel momento  ha messo il suo cuore e la sua intelligenza a servizio del progetto.
  • Assunsi una cooperatrice salesiana come assistente. Non aveva esperienza professionale ma un’ottima sensibilità salesiana, inoltre era animatrice di pastorale giovanile.

 

Alcuni elementi di qualità
  • Cercai di dare qualità al contenuto del Bollettino Salesiano. Così cominciammo a trattare temi di attualità in ottica cristiana. Provammo ad alternare temi specificamente religiosi con argomenti  “profani”. Per questo mi feci aiutare da salesiani che lavoravano nel campo della formazione. Mi resi subito conto che alcuni di essi stentavano a passare da un linguaggio accademico a uno più giornalistico.
  • Fin dal principio abbiamo curato la qualità dei contenuti, della redazione, grafica e stampa.Si è fatto anche uno sforzo notevole per velocizzare la distribuzione nelle case. Questo compito è complicato in una ispettoria distribuita in sei nazioni.
  • Il Bollettino Salesiano stampato ha una tiratura di 13,000 copie in edizione bimestrale. Realizza anche un calendario annuale che viene messo in vendita.

 

Alcuni elementi di attualizzazione: BS Web 2.0 e Video
  • Con il passare del tempo vedemmo la opportunità di aprire un sito web per il Bollettino Salesiano. Per questo assunsi una giornalista con solida esperienza cristiana e salesiana. Cominciammo con un sito semplice (1.0). In seguito passammo ad una pagina interattiva (2.0). Attualmente stiamo fondendo il sito del BS con il sito ufficiale dell’ispettoria, seguendo il modello sdb.org e ANS.
  • Per dar vita alla versione 2.0 cominciammo ad organizzare laboratori di formazione per collaboratori volontari. Ogni sessione constava di tre giorni e riguardava le aree redazione giornalistica, fotografia e uso del web 2.0. Al momento abbiamo realizzato 6 laboratori in diverse località dell’ispettoria. La risposta è stata favorevole: 20 laici e 10 religiosi/e come collaboratori abituale. Pensiamo di continuare con questo tirocinio di formazione.
  • Mentre il BS stampato interessa maggiormente gli adulti, il BS digitale attrae di preferenza i giovani.
  • Il sito web offre un flusso quotidiano di informazione proveniente dalle opere dell’ispettoria. Presenta in più informazioni attuali sulla Chiesa cattolica e la congregazioni salesiana.
  • Le risorse del nostro sito web 2.0 sono molteplici: testi, immagini, video, chat, blog, manifesti, locandine, concorsi. Assomiglia alla versione cartacea del BS pdf e flip. La sezione Caleidoscopio ospita interventi liberi di qualità realizzati dai visitatori del sito.
  • Il sito fornisce link a siti delle nostre case salesiane in America centrale, della Radio Don Bosco e di eventi specifici come la Giornata Mondiale della Gioventù, giornate di FS, ecc.
  • Abbiamo infatti costituito una partnership con l'Università Don Bosco per i loro studenti di comunicazione sociale che possono fare esercizio sviluppando dei video salesiani per il nostro sito. Allo stesso modo, con l’Istituto Tecnico Ricaldone per la preparazione dei manifesti da parte di studenti di graphic design.

 

Il personale
  • Il personale che lavora nel dipartimento di comunicazione sociale ispettoriale è minimo: un sdb a tempo pieno che redige il BS cartaceo, una assistente dell’sdb a metà tempo, una giornalista a tempo pineo che la edizione digitale. Il grafico lavora in proprio, disegna il nostro BS cartaceo e mantiene il sito web. Il BS viene stampatol in una tipografia salesiana amministrativamente autonoma. L’editrice salesiana distribuisce il BS cartaceo in tutta l’America Centrale. L’insieme degli uffici dell’équipe di CS è modesto per spazio e risorse.
  • Abbiamo organizzato un’équipe guida composta da salesiano sdb, la sua assistente, la giornalista, il grafico, la responsabile della tipografia e una laica collaboratrice invitata. Abbiamo incominciato a riunirci ogni mese per unificare i criteri e produrre idee.

 

Posizione nel  contesto del SSCS, del POI e del PICS
  • Godiamo dell’appoggio incondizionato dell’ispettore e dell’economo ispettoriale.
  • La promulgazione del SSCS 2011 ci ha aiutato ad perfezionare i nostri fondamenti e i nostri obiettivi comunicazionali.  Del resto è lo stesso personale che si occupa di CS e del BS nella ispettoria. Abbiamo presentato il SSCS al consiglio ispettoriale, ai direttori e ad ogni comunità salesiana.
  • Nel POI la CS ha poco rilievo. Possiamo sperare nella sua revisione per definire con maggiore incidenza la collocazione della CS nell’ispettoria a livello istituzionale e non solo operativo.
  • In conformità con il modello assunto dalla Congregazione di promuovere  la sinergia dei dicasteri di Pastorale Giovanile, Comunicazione Sociale e Missioni, quest’’anno  abbiamo iniziato a lavorare nella stessa direzione.

 

Le sfide maggiori
  • Il BS del CAM ha incontrato diversi ostacoli o resistenze da parte degli Sdb e in particolare dei direttori delle comunità. La CS è vista come “figlia minore” nel panorama della missione  salesiana. E’ ritenuta più un’attività di un singolo Sdb più che un progetto ispettoriale. La tiratura del BS è un modesto debito che i direttori devono pagare, il 50% del costo di stampa, spesa considerata un peso per la casa salesiana. In alcuni casi, la distribuzione del BS è poco efficiente, senza scelta intelligente dei destinatari. Molti SDB le danno importanza al BS e alla CS in generale in contro tendenza rispetto all’alto interesse dei laici. Stiamo progettando con l’Ispettore e il suo consiglio alcune strategie per promuovere maggiormente la diffusione del BS.
  • Non sono riuscito finora a formare una redazione. Invito i collaboratori scrittori secondo la necessità. Può essere questa una delle debolezze più rilevanti della nostra rivista.

 

Prospettive di sinergia CS – BS (Ispettoria – Dicastero)
  • Per il futuro, ci interessa:
  • coinvolgere a giovani delle scuole nella comunicazione sociale;
  • allargare la rete dei collaboratori;
  • avere una consulenza sui nostri lavori per la realizzazione di siti web professionali;
  • collaborare con l’équipe della formazione perché la CS abbia uno spazio nel progetto di formazione;
  • configurare il dipartimento di CS in organismo strutturato tecnicamente e umanamente;
  • continuar a sensibilizzare gli SDB, soprattutto i direttori, circa  l’ importanza della CS nella missione salesiana.

 

San Salvador, El Salvador, 7 febbraio 2012