Dicastérios

GMG 2016-7-28

Galleria 28-7-2016

Krakow

 

“Don Bosco e Madre Mazzarello sono vivi in mezzo a noi!”

La seconda parte del Forum SYM è stata vissuta nel clima di gioia e festa. La Fiera EXPO di Cracovia, dopo pranzo, si è cominciata a riempire dei giovani provenienti da 55 paesi arrivando al numero di circa sei mila partecipanti.

Per circa quattro ore le aule della fiera sono diventate un grande cortile di Valdocco. Era il tempo in cui i giovani presentavano i balli, canti e giochi tipici alle loro provenienze. Così si realizzavano le parole di Don Bosco: “cortile vivo, diavolo morto”. Durante questo tempo, in una delle stanze, è stato esposto per adorazione il Santissimo Sacramento. Un bel segno è che era difficile a trovare lo spazio per terra...

Dopo la cena tutti si sono trovati in una sala più grande per il momento di preghiera comune davanti al Santissimo esposto sull'altare. La veglia è stata guidata dal gruppo della pastorale universitaria “Petroklezja” di PÅ‚ock. Di seguito è stato presentato un breve spettacolo sulla vita di Santa Faustina Kowalska e su come compiere le opere di misericordia nella vita quotidiana.

L'incontro si è concluso con la “Buona notte”di Madre Yvonne Reungoat e di Don Ángel Fernández Artime: „Tutti siamo salesiani e tutti portiamo nei cuori lo stesso spirito di Don Bosco e Madre Mazzarello” - queste parole di Madre Yvonne sono state accolte dai giovani con un grande entusiasmo. “Ad ognuno di noi in questi giorni Gesù, Don Bosco e Madre Mazzarello parleranno personalmente in una forma speciale” - continuò. Invece Don Ángel ha augurato a tutti noi, provenienti dai vari luoghi del mondo, che ogni nostra casa salesiana diventi un altro Valdocco e un altro Mornese, che ogni nostra attività porti i giovani all'incontro personale con Gesù, affinché Egli possa toccare il nostro cuore.

La giornata assai intensa si è conclusa con un “Ave Maria” recitato nelle proprie lingua. La festa del SYM è finita. Ma non finisce il cammino che dobbiamo percorrere verso l'incontro con il nostro Signore, morto e risorto, con Don Bosco e Madre Mazzarello.